L’artista che cerca (letteralmente) l’ago in un pagliaio

L’artista sudtirolese Sven Sachsalber è stato protagonista di UNA insolita performance artistica lo scorso novembre al Palais de Tokio, la famosa galleria d’arte contemporanea di PARIGI: la ricerca di un ago

in un pagliaio.
Sven aveva due giorni di TEMPO per dare vita a quello che è un MODO di dire diffuso in tutte le lingue, ma è riuscito a trovare l’ago in “appena” 18 ore. Un’esperienza comunque faticosa, dato che chiaramente NON aveva possibibilità di ricorrere né ad aiuti né a strumenti.
Il metodo utilizzato comunque sembra piuttosto intelligente: Sven prendeva una manciata di paglia, piegava il tutto un paio di volte e poi lo tastava ulteriormente, in modo che se ci fosse stato l’ago lo avrebbe sicuramente sentito.
Sven non è NUOVO a performance insolite, che sono anzi il centro della sua arte: in passato aveva passato 24 ore in una stanza con una mucca, spezzato a mani nude tutti i rami di un albero, e anche mangiato un fungo velenoso.

Usando questo sito si accetta l'utilizzo dei cookie anche di terze parti. Se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa privacy e cookies. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi